• Italiano

Settore restauro bronzi e armi antiche

Il settore affronta problematiche e interventi relativi a varie tipologie di manufatti metallici con diversa destinazione d’uso, spaziando dai manufatti archeologici all’arte contemporanea. Viene pertanto affrontato lo studio e la pratica conservativa di manufatti prodotti con leghe differenti con propria tecnologia esecutiva e caratterizzati pertanto da disparate qualificazioni superficiali, con problematiche di alterazioni e/o strutturali specifiche.

Per tali presupposti i lavori affrontati fino a questo momento comprendono un’ampia casistica di sculture monumentali o di piccolo formato antiche e rinascimentali, esposte in ambiente interno o esterno, elementi di armi e armature, corredi archeologici, oggetti di arte applicata e opere contemporanee e di arte ambientale. I materiali costitutivi delle opere sono principalmente leghe di rame, ferro, acciai, alluminio, piombo, includendo naturalmente anche i materiali delle porzioni accessorie e di decorazioni particolari.

Una delle caratteristiche del settore, essenziale per le esigenze del laboratorio, è la collaborazione attiva con artigiani altamente specializzati nella realizzazione di manufatti specifici o nella riproposizione di antiche tecniche di lavorazione.

Altrettanto curato è il costante aggiornamento sulle moderne tecnologie per il restauro dei metalli, in stretto collegamento con il laboratorio scientifico. Le caratteristiche costitutive e di alterazione di tali opere richiedono una diagnostica sofisticata, i cui risultati consentono spesso di calibrare meglio la metodologia di intervento; l’apporto scientifico è determinante anche per il monitoraggio che segue i trattamenti di restauro.

Progetti rilevanti vengono portati avanti grazie alla collaborazione con altri professionisti del mondo della conservazione, enti ed istituzioni italiane ed internazionali.


Direttore
Laura Speranza, Funzionario Storico dell'arte

Vice Direttore
Riccardo Gennaioli, Funzionario Storico dell'arte

Direttore tecnico 
Stefania Agnoletti, Funzionaria Restauratrice Conservatrice

Maria Baruffetti, Funzionaria Restauratrice Conservatrice
Annalena Brini, Funzionaria Restauratrice Conservatrice
Elisa Pucci, Funzionaria Restauratrice Conservatrice