• Italiano

Taccuino di Giovannino de' Grassi

Il taccuino, conservato nella Biblioteca Civica di Bergamo e attribuito a Giovannino de’ Grassi e alla sua cerchia, è uno degli esemplari più antichi e meglio conservati di quaderni tardogotici di disegni realizzati a scopo di studio. Si compone di quattro fascicoli, disegnati con immagini di animali, figure umane e due splendidi alfabeti figurati, rilegati con una semplice coperta di cartone, probabilmente risalente al XVI secolo.

Il codice è stato sottoposto nel 1997 ad un intervento di studio e restauro in collaborazione con altre Istituzioni, coordinate dall’Opificio delle Pietre Dure.

INDAGINI

Sono state condotte numerose indagini diagnostiche, con l’ausilio di tecniche non invasive

  • Riflettografia in IR e riprese in falso colore
  • Spettrofotometria FT-IRSpettroscopia di riflettanza non-distruttiva
  • Spettroscopia micro-Raman
  • Emissione di raggi X indotta da protoni(PIXE)

I risultati ottenuti riguardano soprattutto nuove acquisizioni tecniche sui materiali usati per il disegno e, dal punto di vista conservativo, gettano nuove luci sulle cause di alcune alterazioni.

L’Opificio delle Pietre Dure si è occupato degli interventi sulla pergamena, sul materiale grafico e pittorico, che possono essere sintetizzati in tre fasi:

  • recupero strutturale, ossia ricostituzione della configurazione più vicina all’originale del c odice, come quaderno di disegni e dunque strumento di lavoro;
  • pulitura: trattamenti a secco e ad umido per asportare lo sporco solido superficiale e trattamenti localizzati sulle macchie più evidenti;
  • fissaggio del colore, effettuato solo sui film pittorici verdi (composti da piombo e stagno) che presentavano un avanzato stato di decoesione dal supporto membranaceo.

Un’operazione di restauro particolarmente complessa hanno richiesto i fogli dell’Alfabeto monocromo 26Rv e 27r, sottoposti in passato ad interventi molto invasivi, che ne avevano modificato completamente la configurazione strutturale ed il valore estetico. Il recto dei fogli era stato parzialmente occultato da uno strato protettivo di velo di Lione, mentre il verso era stato controfondato con un pesante supporto di carta, il tutto al fine di creare una pagina unica. Il restauro ha comportato l’asportazione a bisturi del velo di seta sotto microscopio elettronico, il recupero dei due foglietti membranacei e il loro montaggio secondo quella che era la conformazione dell’originale più antico. Durante le fasi di restauro è venuto alla luce anche un particolare dell’alfabeto completamente forato per la trasposizione in spolvero, che si configura come uno dei più antichi esempi di questa pratica su pergamena.

La Biblioteca Nazionale si è occupata dello smontaggio dei fascicoli, della rilegatura e della nuova custodia. Il taccuino è stato rilegato con la sua coperta originale e posto in un contenitore progettato con specifiche attenzioni alla migliore conservazione dell’opera.

I risultati degli studi e del restauro sono pubblicati in:

M. MATTEINI, L. MONTALBANO, M. RIZZI, C. ROSSI, G. SCHONHAUT, Experimental testing of different kinds of fixatives used for the consolidation of painted parchment, in International conference on conservation and restoration of Archive and library materials, a tti del convegno, a cura dell’Istituto per la Patologia del Libro, Erice 1996, vol. II, pp. 535-543

M. MATTEINI, L. MONTALBANO, C. ROSSI, M. G. VACCARI, Giovannino de’ Grassi’s model-book from the Civic Library of Bergamo. Scientific analyses, studies of the techniques and restoration, in The Conservation: une science en évolution. Bilan et perspectives, Actes des troisèmens journèes internationales d’études de l’ARSAG, Paris 1997, pp. 116-128

A. ALDROVANDI, M. BACCI, L. BUSSOTTI, E. CASTELLUCCI, F. LUCARELLI, P. A. MANDO’, M. MATTEINI, G. P. MEI, L. MONTALBANO, M. PICOLLO, B. RADICATI, C. ROSSI, M. SILLI, M. G. VACCARI, Il Taccuino di Giovannino de’ Grassi della Biblioteca Civica di Bergamo: tecnica di esecuzione e restauro, in "OPD restauro", IX, 1997, pp. 15-37

L. MONTALBANO, M. PICCOLO, M. G. VACCARI, Painting on Parchment besides Miniatures: Scientific Analyses and a Study of the Artistic Techniques of Giovannino de’ Grassi’s Model Book, in Painting Techniques History, Materials and Studio Pactice, Atti del Convegno dell’IIC, a cura di A. Roy and P. Smith, Dublin-London 1998, pp. 55-58


Direzione del Restauro
Maria Grazia Vaccari

Restauro
Letizia Montalbano